A proposito della giornata dei bambini

No, questo non è un post con suggerimenti regalo.

Non avevo bisogno di diventare madre per salvare la mia infanzia dalla mia memoria. Ogni volta che penso a lei, mi sento molto bene, ricevo un sorriso sul mio viso e un grande desiderio! Cerco di pensare intensamente a ciò che mi ha reso così felice, perché mi piacerebbe ripetere la ricetta con mio figlio. Mi sono reso conto che ciò che mi rendeva così felice erano cose molto semplici, come la libertà che i miei genitori mi davano da bambino, il rispetto che avevano per la mia immaginazione senza fine e i miei giochi. Non sono mai stati sciiti con la mia routine, hanno chiarito quale fosse l'obbligo e le conseguenze di non seguirli. Ma mi hanno dato spazio per essere un bambino! Ad esempio, ero appena tornato da scuola e cenato. Poco dopo, sono corso a suonare, sapevo già che i miei amici stavano giocando al piano di sotto. I miei genitori non mi hanno MAI costretto a tenere la lezione appena torno a casa da scuola, mi hanno dato il tempo di respirare e divertirmi! Non erano quelli che giocavano in piscina con me, né i teatri, i giochi, ecc. Ma la cosa più divertente è che non mi sono mai mancato e oggi, più che mai, capisco le ragioni. Non tutti hanno avuto il tempo o le condizioni per vivere la propria infanzia come dovrebbero. Non tutti hanno imparato a giocare. Come la realtà di molti brasiliani, hanno dovuto combattere presto, maturare rapidamente, aiutare in patria e all'estero mentre erano bambini. Hanno lavorato duramente per tutta la vita e non ho mai pensato che fossero assenti. Non l'ho mai trovato ed è facile capire perché. Potrebbero non sedersi a giocare a bambole con me, ma sono sempre stati lì per ascoltare le mie storie. Hanno chiamato la mia bambola con il suo nome, alimentato la mia immaginazione, fatto domande su "mia figlia". Hanno anche comprato talco per farmi passare! Mia madre mi fece il letto e quando arrivai, la piccola bambola era nell'angolo, nascosta sotto la mia coperta, con la testolina sul cuscino. Mi portavano in edicola per comprare fumetti, quaderni e matite colorate. La colazione della domenica era speciale, con diversi panini e il latte freddo che mia madre preparava. Ci siamo seduti insieme e abbiamo mangiato senza fretta. Potrebbe essere tardi la sera, ma mio padre non ha mai dimenticato di portare adesivi per il mio album. Ogni volta che mia madre preparava una pagnotta di pane, mi dava un canederlo per fare il mio, e cottava su un piatto separato, perché diceva che erano speciali. Siamo usciti a cena, a parlare e, soprattutto, senza cellulare !! Stavo andando in spiaggia e mia mamma era sotto di me e mi guardava giù per i pattini in strada. Mi portarono al circo, al cinema, guardarono tutte le mie esibizioni al balletto e alla scuola di musica. Mi hanno accompagnato alle feste, hanno rispettato le mie scelte e hanno capito quando ho detto che volevo imparare un altro strumento o praticare uno sport diverso da quello che avevano scelto per me. Ho sentito che erano con me, anche quando ero solo. Mi sentivo parte, sapevo che a loro importava, che mi prestavano attenzione. Senza dubbio mi hanno amato. E questa è per me la definizione di presenza. Ecco perché non so cosa raccomandare come regalo il giorno dei bambini. Perché senza tutto ciò che ho spiegato lassù, la famosa "presenza", qualsiasi regalo che farai, sarà cool in questo momento, ma ti garantisco che non sarà nemmeno indimenticabile, il che farà sentire il tuo bambino amato. È molto più semplice, più economico e non ha un giorno specifico. Ti invito a considerare come puoi essere più vicino a tuo figlio e come mostrare il tuo amore su base giornaliera. Usa la Giornata dei bambini per iniziare a creare questi momenti, per costruire o rafforzare legami, per capire cosa piace a tuo figlio, per provare a imparare qualcosa di nuovo da lui, per ascoltare ciò che pensa, o almeno per spianare la strada a esso. iniziare a succedere. Non sto dicendo di dimenticare di fare un regalo. Non fantasticherei qui e dirò che ai bambini non importa. Non aspettarti di adempiere al tuo ruolo, di segnare la tua presenza, di trasmettere il tuo amore. Noi genitori non possiamo mai essere sostituiti e questa essenzialità è ciò che ci rende così speciali! Grande bacio! Paty