Madri che esternalizzano i bambini. Fa paura!

Non c'è niente di più importante nella vita di un bambino della sua famiglia. È la madre e il padre che creeranno il tuo personaggio, personalità, preferenze e influenzeranno le tue scelte nella vita. Abbandonare tuo figlio può farlo sentire molto solo e avere problemi a legarsi in seguito.

Nessuno sta dicendo che madri o padri non possono lavorare. Certo che possono! E nella maggior parte dei casi è necessario. Ma è importante godersi i momenti che hai a disposizione con tuo figlio o tua figlia.

Ho una babysitter e per fortuna è fantastica. Ma appena torno a casa, è Thomas che vado subito. Sono io che racconta la sua storia prima di andare a letto, sono quello che lo prende e lo prende a scuola tutti i giorni e quello che penso sia più importante: quando mi prendo cura della mia babysitter, rimango con lui da solo. È faticoso, lunedì sono più stanco di giovedì. È un duro lavoro prendersi cura dei bambini piccoli, ma non c'è niente di meglio. Entro la fine del fine settimana, io e Thomas, siamo più uniti e collegati che mai.

Dormo con lui di notte (rimprovero sempre la tata intorno al suo kkkkkkkkkkk), cuciniamo insieme, andiamo al parco giochi, prendiamo il caffè al forno, andiamo in fiera, cantiamo e ascoltiamo musica all'ora del bagno, anche un bambino va bene quando è stanco, davvero molto stanco, perché il pituco non si ferma per niente.

Devo dire che all'inizio è stato difficile, goffo, stressato, nervoso e fare molte cose sbagliate. Ma ora, dopo quasi un anno e mezzo, mi sento meglio ogni giorno, tutto sta diventando sempre più facile e più breve.

Oggi molte madri non si preoccupano nemmeno dei loro figli. Ho letto la storia di una madre che usciva di soppiatto al mattino per lavorare quando torna presto ei suoi figli sono ancora svegli, chiede alla tata di non dirle che è a casa e lascia la stanza solo dopo che i bambini dormono. Cosa ne pensi?> La materia nell'UOL delle madri che " esternalizzano i bambini" . La storia è davvero impressionante. Madre che lascia un anno e mezzo da sola e quando se ne accorge, il bambino è appeso sul balcone.

Sta diventando sempre più difficile rendere disponibile il tempo ... Ma è una questione prioritaria.

Ovviamente tutto nella sua misura. È sempre bello che a tuo figlio piacciano la babysitter, la badante, la piccola scuola ... Ma credo che la cosa principale sia che le madri capiscano che non c'è niente di più importante per i loro figli della loro presenza. Per un bambino la madre è il suo mondo. Tutto deve avere un equilibrio. E la sfida è raggiungerla.

Per aiutare qui ci sono i segni che il bambino sta trascorrendo troppo tempo da solo:

  • Si attacca ai genitori quando sono a casa.
  • Non è soddisfatto di nulla.
  • Si sveglia spesso di notte, perché sa che i suoi genitori sono a casa.
  • Grande rifiuto ai genitori
  • Grande attaccamento della tata

Penso che nel momento in cui decidi di avere un figlio, devi sapere che la tua vita ora sta sfruttando al massimo. Divertirsi, prendersi cura, educare ... Un bambino è qualcuno che sarà sempre con te e tu con lui!

È sempre possibile invertire o migliorare. Nessuno è perfetto ma dobbiamo sempre cercare di fare il meglio. La madre che mette sempre al primo posto il bambino, dà molto affetto e cerca sempre miglioramenti, secondo me è già una madre perfetta!

Fonte: UOL