Depressione nascosta negli adolescenti - Guarda il video

Ci sono alcuni segni che tuo figlio potrebbe avere una depressione nascosta. Parlare seriamente con i bambini e chiedersi cosa sta succedendo non aiuta.

La depressione nascosta si verifica quando tuo figlio o qualcun altro cerca di nascondere la propria tristezza e sofferenza agli altri. Spesso la persona stessa non sa di soffrire di depressione nascosta o non riesce a vedere di essere triste. Comincia a scoprire che ha difficoltà a relazionarsi con gli altri e si chiude sempre di più. Quindi gli effetti della malattia non fanno che peggiorare.

Nel caso degli adolescenti nella maggior parte dei casi di depressione, è così. Nessun bambino vuole parlare con una madre che ha problemi, è vittima di bullismo o è triste. Anche raramente qualcuno di loro cerca aiuto da nessuno. Molti bambini o adolescenti trovano semplicemente più facile isolarsi e non occuparsi del resto del mondo.

Il problema è che in questo isolamento la tristezza attacca solo di più e il bambino si sente solo e senza via d'uscita. La sensazione di tristezza e solitudine nel tempo inizia a diventare evidente. Ma l'adolescente continua a negare o non vedere. Un altro grande sintomo è la mancanza di motivazione o volontà di fare qualsiasi cosa. Guarda il video qui sotto che ho realizzato con Thais e Roberta Bento di SOS Educação che chiarisce come funziona questa depressione nascosta e come puoi fare per aiutare i tuoi figli.

Cosa fare

Hai visto come non si risolve chiedere al bambino giusto come sta o "cosa ha"? È molto importante iniziare chiacchiere e far abituare tuo figlio ad aprirti. Deve condividere il suo giorno per giorno, le sue paure, i suoi problemi e i suoi desideri. Quindi sii sempre presente e abitua tuo figlio ad aprirsi aprendo anche con lui. In questo modo puoi stargli vicino e tenere d'occhio eventuali cambiamenti del tuo umore o dei tuoi problemi. Partecipa sempre alla tua vita, fai attività e programmi familiari insieme.

Vedi anche: L'uso dei termini violenti nella prima infanzia è normale?

Condividi questo post con altre mamme ora e commenta qui cosa fai per stare vicino ai tuoi figli!

Baci e fino alla prossima volta.