Come insegnare a tuo figlio a giocare da solo

Insegnare a tuo figlio a giocare da solo sembra impossibile. Ma oltre ad essere utile per te, è molto importante per lui. Vedi sotto perché e come insegnarlo.

Giocare da soli è noioso per i bambini. Come figlio unico da molto tempo posso dirlo con certezza. Sono il più vecchio della mia generazione e ho sempre giocato molto da solo. Non ho mai capito perché gli adulti non volessero giocare con le bambole o dondolarsi tutto il giorno. Dopotutto, non potevo immaginare un programma migliore. Avevano sempre qualcosa che dovevano fare e sono rimasto deluso. Oggi come madre posso capire entrambe le parti.

Ad ogni modo, inconsapevolmente, tutte queste battute da sole hanno finito per farmi molto bene. Ecco alcuni vantaggi che ho imparato:

  • Capacità di prendere decisioni da solo
  • Autostima
  • creatività
  • indipendenza
  • Stabilità emotiva
  • Autosufficienza
  • pazienza
  • La capacità di essere bravo con te stesso

Non starai con tuo figlio per il resto della tua vita, tenendo la mano per impedirgli di annoiarsi. Deve sapere come essere solo. I bambini di oggi hanno una vita piena di regole, routine e costante preoccupazione dei genitori per tenerli stimolati. Abbiamo finito per impedire loro di sviluppare questo tipo di abilità. La capacità di giocare da soli è uno dei modi migliori in cui possiamo incoraggiare i bambini a sapere come essere flessibili e voltarsi prendendo decisioni da soli. In futuro dovranno prendere decisioni nel loro lavoro e nella vita, decisioni che solo loro possono prendere. E questo è qualcosa che devono imparare a fare presto.

Nessuno ti sta dicendo di lasciare sempre tuo figlio da solo. Quello che sto proponendo è infinitamente più difficile. Dovrai trovare un equilibrio tra amici, famiglia, scuola e giocare da solo. Questo sforzo non è semplice e dovrebbe essere fatto gradualmente. Ecco come farlo:

Inizia dal bambino

Noi madri abbiamo l'abitudine di stare sempre al top dei bambini. Lo dico io. Continuavo a guardare Thomas che dormiva (per essere sicuro che stesse respirando) e quando era sveglio non lasciavo mai il fianco. Ho sempre cercato di stimolarlo con diversi giochi e giocattoli.
Quello che ho fatto è stato sbagliato. Un bambino di un anno può giocare da solo per circa 20 minuti, in silenzio. Ecco come iniziare:

Dai il tuo giocattolo preferito. Offri il suo giocattolo preferito, stai sempre in giro, ma non interromperlo.

Lascialo giocare come vuole. Se sta mettendo una palla in bocca, ad esempio, invece di lanciarla o lanciarla, lasciare il. Noi madri abbiamo l'abitudine di voler spiegare il modo giusto di usare le cose e siamo frustrati quando i bambini non giocano correttamente. La sensazione è che non riusciamo a insegnare. Il risultato è la palla in bocca piuttosto che il pavimento. Ma lascialo (se la palla non offre alcun rischio di soffocamento, ovviamente). Fa parte del tuo apprendimento.

Offri un giocattolo alla volta. Molti giocattoli possono causare un sacco di stimoli allo stesso tempo, il che si frappone. Quindi dagli un giocattolo alla volta e lascialo esplorare.

Con i bambini più grandi iniziano lentamente

Con un bambino di 2-3 anni, il processo deve essere un altro. Dato che non sono ancora abituati a giocare da soli, devi iniziare più lentamente e prepararti! Come tutto ciò che riguarda i bambini, devi avere pazienza.

Crea un ambiente sicuro.

Una stanza dei giocattoli, la tua stanza di casa, la stanza del tuo bambino ... Non importa dove sarà, l'importante è che tuo figlio si trovi in ​​un ambiente sicuro. Nessun angolo, pericolo di caduta, detergenti, oggetti appuntiti e così via ... Quindi avrai la tranquillità di farti giocare da solo. Ti consiglio comunque di guardarlo di tanto in tanto ... Non lo saprai "> Inizia la battuta.

Vedi che è fastidioso per tuo figlio doverti sempre pregare di giocare con lui. Quindi inizia la battuta un paio di volte e mantienila un po 'senza voler scappare ogni dieci secondi. Questo lo farà rilassare. Lo scherzo è anche per quello. È un apprendimento per loro e un modo di rilassarsi per te.

Fai l'esempio.

Se ti capita di leggere un libro, dai un libro in modo che tuo figlio possa leggere al tuo fianco. Se stai preparando la cena, dai loro gli strumenti per preparare la cena accanto a te. Questo gioco parallelo è uno dei modi migliori per insegnarti a giocare da solo.

Resta in piedi.

Inizia a giocare con lui e poi siediti sul divano. Continua a parlare, ma non giocare con lui. Lascialo giocare da solo per alcuni minuti e poi gioca di nuovo. Fallo alcune volte. La sensazione di averlo renderà sicuro per lui iniziare a giocare da solo.

Inizia il gioco ed esci.

La nostra tendenza è quella di mettere vari giocattoli attorno al bambino, di andarsene e sgattaiolare fuori. Ma questo può avere l'effetto opposto a quello desiderato. Invece, scegli un giocattolo con esso e inizia il gioco. Dai l'idea e quando si blocca, avvisa che farai qualcosa e tornerai. All'inizio ti chiamerà immediatamente e tornerà indietro! Quindi ci vorrà più tempo e così via.

Passare la sicurezza a distanza.

Quando il tuo bambino gioca e chiama gli fa sapere che è in cucina, per esempio, e che non c'è più. Nel tempo gli intervalli aumenteranno. Non aspettarti che giochi da solo per ore. All'inizio è sufficiente un'ora al giorno, divisa in due momenti. Più cresce e meno avrai bisogno. Purtroppo ...

Fai una carne con i giocattoli.

Mantenere una scorta di fantastici giocattoli in ogni momento può essere più un ostacolo che utile. Quindi, rendine alcuni disponibili e cambia gradualmente. Scoprirai che tuo figlio si interessa di alcuni giocattoli alla volta e lo fa da solo. L'incantatore dà anche l'impressione di avere sempre a disposizione "nuovi" giocattoli e la loro sala giochi diventa un po 'più ordinata.

L'ultimo consiglio che voglio dare è il più difficile per tutti noi, immagino:

Evita la televisione.

Non sto dicendo che i tuoi figli non possano guardare la TV. Al contrario, chiunque abbia letto il mio post sulla tecnologia sa che la mia opinione su questo argomento è molto più moderna e liberale del solito. Ma per insegnare a tuo figlio a giocare da solo la TV dovrebbe essere escluso da questo momento. Dopotutto, l'obiettivo è farlo giocare. La TV, per quanto divertente, non insegna indipendenza, non stimola la creatività e non richiede che prenda decisioni. Deve solo guardare! Quindi, per quanto amo le serie e i film per bambini, in questi momenti specifici la TV non va bene.

Vedi anche: Come proteggere i tuoi figli su Internet!

Spero che questo post ti sia piaciuto e che con questi suggerimenti i tuoi figli imparino a essere più indipendenti, autosufficienti e ben risolti. Inoltre, forse non puoi leggere il giornale in pace o spettegolare per 20 minuti al telefono. La speranza è l'ultima a morire ...

Non dimenticare di lasciare i tuoi commenti qui, perché adoro leggerli. Anche le nuove idee sono molto gradite.

Baci, una settimana bellissima e alla prossima