15 consigli alimentari per bambini in sovrappeso

Contrariamente alla credenza popolare, il trattamento per il sovrappeso o l'obesità infantile dovrebbe concentrarsi sui cambiamenti delle abitudini alimentari, dell'attività fisica e del sonno piuttosto che sul peso del bambino. Non dovrebbe mai essere avviato senza valutazione medica e follow-up. Ma importante quanto l'orientamento professionale è il ruolo dei genitori. Dovrebbero essere consapevoli che il trattamento può richiedere molto tempo, richiede molta determinazione e motivazione ed è soggetto a alti e bassi. Molte delle misure dovrebbero essere mantenute a vita da tuo figlio. Pertanto, i cambiamenti nelle abitudini e nel buon esempio dovrebbero essere stabiliti da tutti coloro che vivono con il bambino, a partire da te!

Ecco alcuni consigli alimentari di base per aiutarti in questa lotta con tuo figlio:

1. Avere sempre cibi sani a casa, come frutta e verdura, e incoraggiare il consumo rendendoli sempre accessibili, affettati, lavati, pronti da mangiare. 2. Stabilire routine di pasto come 3 pasti e 2 spuntini. 3. Segui la regola del pasto 3S: seduto, tranquillo e socievole.

4. Riconoscere e rispettare i segni che il bambino ha fame o è già soddisfatto e incoraggiarli a farlo. 5. Favorire i pasti in famiglia, creando un momento piacevole per socializzare. Niente televisione ai pasti! 6. Offrire pasti vari, con cibi di diversi gruppi, in base alle porzioni definite dal medico o dal nutrizionista.

7. Non avere torte, caramelle, cioccolatini, patatine e altri alimenti a basso contenuto di grassi, zuccheri e grassi. 8. Evitare il consumo di bevande zuccherate, come bibite, succhi di frutta in scatola e latte aromatizzato.

9. Incoraggiare il consumo di acqua.

10. Impedire al bambino di mangiare tra determinati pasti. Cerca di tenerla occupata.

11. Non forzare il bambino a mangiare cibi sani che non gli piacciono. Mantenerli nella dieta della famiglia e dare l'esempio è il modo migliore per incoraggiare il bambino. 12. Evitare di dare da mangiare al bambino durante la notte. È spesso possibile utilizzare altri mezzi per confortare il bambino e rompere le abitudini alimentari durante questo periodo.

13. Non negoziare, scambiare o ricattare il bambino per mangiare. 14. Prova a variare la preparazione dello stesso cibo prima di rinunciare a tuo figlio. Ad esempio, potrebbe non piacere le carote crude e grattugiate, ma gli piacerà mangiarle in una purea o in una forma affettata.

15. Le vitamine e le zuppe sono un ottimo modo per includere diversi alimenti contemporaneamente nella dieta del bambino, mascherando il gusto.

Come ho sentito una volta, "nessuno muore di fame con un piatto di cibo davanti". Quindi sii persistente, specialmente all'inizio. Se fai subito delle eccezioni, tuo figlio non prenderà mai l'abitudine e non si permetterà di provare qualcosa di nuovo.

Educare è il tuo ruolo e non sentirti in colpa per intervenire! Credi a tuo figlio e credi a ciò che il tuo amore può fare per lui!

Buona fortuna

Baci!

Paty

Paty Cayres

Paty ha 29 anni ed è la madre di João Victor, 1 anno. La madre single, ben decisa, di personalità, ha un buon rapporto con il padre e fa di tutto per vedere il bambino felice!

È una pubblicista, ha lavorato in agenzie, ma la sua vasta esperienza è nel marketing dell'innovazione, nella gestione di progetti e nella creazione di nuovi prodotti. Ha lavorato in grandi multinazionali in vari settori come quello alimentare e degli elettrodomestici. Sin dall'inizio della sua carriera, si distingue per la sua creatività e talento nel tradurre le esigenze dei consumatori, avendo creato prodotti iconici di grande importanza per le aziende per cui ha lavorato.

È innamorata delle persone, delle arti in generale, dei viaggi, della moda, della gastronomia, parla dai gomiti e non perde mai e poi mai una bella battuta!