14 passaggi per essere madre con EX

Con il divorzio, tutto diventa più difficile. Dopotutto, la nostra responsabilità come genitore è educare, renderli sempre felici e creare un ambiente sano e stabile per i nostri figli.

Il problema è che siamo tutti esseri umani ed è difficile controllare la rabbia e tutte le altre emozioni che ci attraversano quotidianamente.

Anche perché ci sono EX che possono allontanare chiunque dalla loro mente ... Comunque, come madri, non possiamo lasciare che nulla influenzi i nostri figli.

Quindi abbiamo fatto 14 passaggi basilari che impediscono (o almeno rendono difficile) il nostro passato o errori che possano danneggiare i nostri figli:

  1. Impara a identificare le tue emozioni - Impara a separare le emozioni dagli atteggiamenti. Identifica ciò che senti e non reagire. Proprio come al lavoro. Per quanto tu sia arrabbiato o ferito, non puoi uscire piangendo o urlando in ufficio. Quindi ti controlli. L'idea qui è la stessa. Identifica ciò che senti e controlli. Sembra freddo, ma è uno dei modi migliori per mantenere stabile la relazione Ex e prendere decisioni pensando a tuo figlio.
  2. Concentrati su ciò che conta davvero - Qual è la cosa più importante per te nell'educazione di tuo figlio? Si sentono amati? Possono essere sempre felici? Possono avere pace e tranquillità da sviluppare e non un ambiente di combattimento? Concentrati e punta sempre. Quindi ogni azione che fai dovrebbe essere orientata verso quell'obiettivo. In questo modo puoi concentrarti più facilmente.
  3. Non lasciare che le tue emozioni compromettano i tuoi valori : le emozioni sfuggono ai tuoi valori, no. Quindi, prima di intraprendere azioni che li compromettono. Ricorda, questi sono i valori che vuoi trasmettere ai tuoi figli, quindi cerca di calmarti e decidi quale azione intraprendere.
  4. Comprendi cosa ti fa impazzire - Se esiste una certa dinamica che ti rende sempre nervoso, prova a imparare quale e come controllarla.
  5. Concediti una pausa - Se il tuo ex dice qualcosa o fa qualcosa che la irrita. Non reagire! Di 'loro che lo chiamerai più tardi o che devi andartene.
  6. Fai il meglio che puoi - Comprendi che nessuno è perfetto, che se commetti un errore, non è stato male ed è successo. Se questo errore è un atteggiamento medio o un attacco di rabbia. Accetta l'errore e vai avanti.
  7. Sii triste - Invece di mettere tutto ciò che senti in profondità nel petto. Sii triste qualunque cosa tu debba essere. O arrabbiato o altro ... La cosa migliore è far uscire i tuoi sentimenti al momento giusto e in modo controllato. In questo modo non rischi di farlo venire nel peggior momento possibile e di fronte a tuo figlio, per esempio. Ma alla fine, uno è abbastanza e andare avanti.
  8. Ascolta l'opinione del tuo EX - Ascolta sempre, non importa quanto sia all'oscuro e pensa se c'è qualche reale preoccupazione in ciò che dice "> Sostieni tuo figlio - Se è triste sii triste. Se è felice ed eccitato, se ne andrà con suo padre sii felice con lui. Per quanto questa sia l'ultima cosa che senti. Alla fine questo ti riunirà.
  9. Rispetta il rapporto di tuo figlio con il padre o la madre - Non fare commenti negativi di fronte a tuo figlio riguardo al tuo ex. Un altro buon consiglio è di non riceverlo a casa facendo mille domande su come è stata la notte, il fine settimana o guidare.
  10. Comunicare con il tuo EX - Il momento di partire o di andare a prendere tuo figlio con il padre non è il momento di parlare di qualcosa di serio o importante. Cerca di rimanere in contatto costante, ad esempio una chiamata a settimana o tutte le volte che è necessario.
  11. Ricorda che il conflitto diminuisce il tempo che hai con i tuoi figli - i combattimenti sono opzionali. Puoi scegliere di non unirti a uno. Inoltre, i combattimenti consumano tempo ed energia, gli alias possono persino esaurirti. Alla fine ti stanchi e non passi tanto tempo con i tuoi figli quanto vorresti.
  12. Fingi che non sia vero : il tempo guarisce tutto ma le madri non possono smettere di essere madri fino a quando non stanno meglio. Pertanto, per il bene dei tuoi figli, fai finta che tutto vada bene, fino a quando un giorno questo diventerà la verità.
  13. Festeggia il successo - Il divorzio, la separazione, l'abbandono o qualcosa del genere è difficile. Quindi, quando riesci a gestire bene una situazione triste e complicata, festeggia! Ti meriti di valorizzare tutto ciò che hai realizzato e la forza che hai avuto finora.

La parola d'ordine di questo post è controllo. L'idea è di controllare tutto ciò che puoi, perché altrimenti puoi dire la cosa sbagliata, prendere la decisione sbagliata o semplicemente perdere la testa. Quindi controlla te stesso e separa bene le cose. Questo è un ex di cui non ti libererai mai. Quindi impara come affrontare e inseriscilo nella lista di: “I combattimenti da cui volevo scappare, ma devo farlo. Quindi, meglio farlo presto ... ", proprio come comprare carta igienica o mettere gas.

La cosa migliore è il momento in cui ti rendi conto di aver dimenticato e semplicemente di non preoccuparti più del tuo Ex. Cioè, perde la capacità di sconvolgere la tua vita o irritarti. Quando raggiungiamo l'indifferenza, tutto diventa più facile. E sappi che questo punto arriva sempre. Nel frattempo, giorno dopo giorno e forza!

Baci e ci vediamo domani