10 sintomi Le madri non devono ignorare

Le mamme per la prima volta tendono ad avere paura di tutto, come il tempo, le mamme si abituano all'influenza, ai battiti e ai crampi allo stomaco. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi che nessuna madre di 1, 2 o 3 bambini può ignorare.

Ci sono sintomi che noi madri, nel tempo, abbiamo imparato a trattare o trattare da soli. Smettiamo di farci prendere dal panico per qualsiasi cosa, ci calmiamo e impariamo cosa fare con i crampi allo stomaco, i colpi alla testa e le lesioni alle gambe. Lo dico per esperienza. La prima volta che mio figlio ha avuto l'influenza ho pianto e sono andato dal pediatra 3 volte nella stessa settimana ... Ma col passare del tempo, una madre ottiene una certa "esperienza" e conosce sempre più suo figlio. In questo modo, è più facile identificare cosa è la conversazione e cosa può essere serio. Ma ci sono alcuni sintomi che, per quanto possa essere vissuta una madre, non dovrebbero essere ignorati. Vedi quali sono questi sintomi:

[fusion_widget_area name = ”avada-custom-sidebar-hometppostslarge” background_color = ”” padding = ”” hide_on_mobile = ”piccola visibilità, media visibilità, grande visibilità” class = ”” id = ””] [/ fusion_widget_area]

1. Febbre alta

Comprendi la febbre alta come 38 gradi. Questo tipo di febbre richiede cure mediche immediate quando il bambino ha da 0 a 6 mesi. A partire da 6 mesi questa febbre non è così preoccupante ma dovrebbe essere trattata immediatamente. Pertanto, consultare il pediatra su cosa fare in questi casi e quale rimedio dare. Consiglio di portare sempre a casa il farmaco prescritto dal pediatra in caso di febbre, insieme a un termometro e un termometro di riserva. Tutto per non dover uscire di casa correndo con il bambino in grembo malato. Una mini farmacia prescritta dal pediatra per le emergenze è sempre una buona idea. Avere il farmaco non significa usarlo è precauzionale.

2. Febbre continua

Se dopo l'assunzione del medicinale, la febbre del bambino non si attenua entro 4-6 ore, è ora di andare all'ufficio o al ospedale del pediatra. Questo potrebbe essere un segno che l'infezione è più forte di quanto il bambino possa gestire. Se una febbre di 38 gradi a causa di un'influenza comune non passa dopo 5 giorni di trattamento, corre anche dal pediatra, poiché potrebbe essere un segno di polmonite.

Un'altra febbre maggiore è accompagnata da mal di testa, dolore al collo o allergie. Questi sintomi possono significare meningite e devono essere immediatamente accompagnati da un pediatra.

3. Allergie

Alcune allergie possono essere sintomi di malattie gravi come problemi di sangue, malattia di Lyme o allergie gravi, specialmente se accompagnate da difficoltà respiratorie, agitazione o apatia. Consulta un medico o vai all'ospedale più vicino.

“Il mio consiglio in questo caso è: conosci tuo figlio il più possibile. Se possibile, vai da un allergologo e fai dei test allergologici. Quanto più sai di tuo figlio, tanto più sarai in grado di prenderti cura di lui. “ - Bianca Arcangeli

Fai clic di seguito e acquista abiti appositamente selezionati da me:

[Looklink - Widget vetrina # 65365 - INIZIA ...

... FINE]

4.Pintas

Sfortunatamente, il cancro non ha età e le macchie del bambino devono essere attentamente monitorate. Principalmente dalla nascita. Scatta foto dei tuoi spot e tienili d'occhio ogni giorno nel bagno. Le vernici che richiedono maggiore cura sono quelle con bordi irregolari che non sono uniformi nel colore, alti o di forma irregolare. Idealmente, i tuoi figli dovrebbero essere sempre accompagnati da un dermatologo.

5. Dolori improvvisi allo stomaco

Mal di stomaco improvvisi possono essere un sintomo di appendicite. Pertanto, se il bambino inizia a sentire un forte mal di stomaco nella parte inferiore destra del corpo, chiedigli di saltare in posizione. Se non puoi, da così tanto dolore, questo può essere un segno di appendicite. Una malattia con una semplice operazione che viene trattata più facilmente se scoperta presto.

La differenza tra un'appendicite e un normale mal di stomaco è la dimensione del dolore e l'ordine dei sintomi. L'appendicite segue questo ordine nella maggior parte dei casi: diarrea, dolore addominale, vomito, dolore e febbre. In caso di mal di stomaco l'ordine è di solito: febbre, vomito, mal di stomaco e diarrea.

Se sospetti l'appendicite già direttamente all'emergenza dell'ospedale.

6. Mal di testa

Il mal di testa mattutino, il vomito o il risveglio del bambino nel cuore della notte possono essere sintomi di emicrania. Le emicranie non sono gravi e tendono ad essere affari di famiglia. Ma questi sintomi possono anche significare qualcosa di più serio come un livido. Pertanto, se il bambino mostra uno di questi segni, corre dal medico o dal pronto soccorso.

7. Poca urina

Secchezza delle labbra e delle labbra, poca urine, urine scure e pelle secca possono essere segni di disidratazione. Il che è molto serio nei bambini. Quindi sii consapevole di questi sintomi e cerca il trattamento in caso di dubbio. Fai anche attenzione se il tuo bambino ha un caso di diarrea, sebbene non sia grave che possa portare a disidratazione. Vedi in questo post quanta acqua il tuo bambino dovrebbe consumare al giorno, per età e sesso, in modo che non rischi la disidratazione.

8. Labbra blu

Labbra blu o scolorite, respiro difficile o affannoso possono essere segni di un problema respiratorio come asma, reazione allergica, polmonite, tosse o bronchite. Quindi presta attenzione al tuo piccolo e al tuo respiro. Conta il respiro in caso di dubbio per 30 secondi e moltiplica per due. La respirazione normale di un neonato è inferiore a 60 inalazioni al minuto, dei bambini di età inferiore a 1 anno è inferiore a 40, da 1 a 3 anni in meno di 30 e da 4 a 10 anni in meno di 24 respiri al minuto.

9. Faccia gonfia

Lingua, labbra, viso o occhi gonfi possono essere sintomi di una reazione allergica e pericolosa. Questo tipo di reazione è spesso accompagnato da difficoltà respiratorie e deve essere trattato immediatamente. Se tuo figlio ha questo tipo di allergia, prendi una dose di allergia in caso di emergenza. Consultare il proprio pediatra per consigli sul rimedio richiesto in questi casi.

10.Vômito

Se mio figlio vomita o si spegne dopo essere caduto o sbattuto la testa, corri immediatamente in ospedale. Questo può essere un segno di qualche problema neurologico.

A proposito, dopo ogni battito di testa, tieni d'occhio il bambino per vedere se mostra sonnolenza, linguaggio confuso, forti mal di testa, vomito o svenimento per le successive 48 ore. Se qualcuno di questi segni presenti corrono in ospedale.

Secondo me, le madri hanno il diritto di fare errori e infastidire il loro pediatra tutte le volte che è necessario. Preferirei essere troppo zelante piuttosto che rischiare che succedesse qualcosa a mio figlio. A proposito, il mio consiglio è: cerca un pediatra che la pensi così. I pediatri non disponibili per me non vanno bene.

Non dimenticare di commentare qui sotto ciò che pensi del post.

Un fantastico lunedì e fino alla prossima volta

* Avvertenza: questo post è solo informativo, nudo e deve essere considerato come un programma diagnostico, un piano di trattamento specifico o qualsiasi tipo di consiglio medico. Non sono un medico e dovresti sempre consultare un pediatra prima di dare qualsiasi medicinale a tuo figlio o prima di decidere qualsiasi trattamento specifico per tuo figlio.